“A Tor Bella Monaca Non Piove Mai”

BUONGIORNO! Il sabato è entrato nelle nostre case e ci ha permesso di rimanere a casa a goderci il dolce far nulla di cui vi parlavo nel precedente articolo. (A non tutti è concesso questo privilegio).
Oggi voglio segnalarvi qualcosa di strepitoso. Vi dico soltanto un nome.
Marco Bocciolini. Avete in mente qualcuno?
Niente? Bene riproviamoci. Se vi dico il vicequestore Calcaterra?Marco-BocciEcco, credo di aver reso l’idea a TUTTE!!!
Marco Bocci nome d’arte di Marco Bocciolini, classe 1978, attore di teatro, cinema e televisione.
Marco Bocci si è diplomato in recitazione presso il Conservatorio Teatrale d’Arte Drammatica “La Scaletta” di Roma di Giovanni Battista Diotajuti ed è stato allievo di Luca Ronconi, che lo ha diretto in diversi spettacoli di successo. Ha recitato i diversi lungometraggi  In tv è stato, tra gli altri, Walter Bonatti nella mini serie ‘K2’,il Commissario Scialoja in ‘Romanzo criminale – La serie’, e Domenico Calcaterra in ‘Squadra antimafia – Palermo oggi’. Interpreterà Amedeo Modigliani nella commedia teatrale ‘Modigliani e le sue donne’, diretta da Angelo Longoni.
Marco Bocci decide di sfoderare una passione nascosta. Lo fa con il suo romanzo d’esordio “A Tor Bella Monaca Non Piove Mai”. Da attore a scrittore…
Il libro parte con un interrogativo: Cattivi si nasce o si diventa?
Marco Bocci continua ad interpretare (perché anche la scrittura è un modo di interpretare le cose) e a mettersi nei panni di chi vive o si ribella al sociale.
Il libro affronta un tema importantissimo. Essere buoni o malvagi? Questo interrogativo ruota attorno alle persone, ai loro pensieri, mettendoli nella condizione di scegliere, di cogliere l’occasione che non sempre si ripresenta, proprio come succede al fratello di Mauro Borri, Romolo. Romolo è un ex delinquente pentito che da anni cerca la sua seconda occasione
Mauro Borri sta per scoprire la risposta dell’interrogativo iniziale. Mauro viene messo a dura prova, lasciato solo ormai dalla fidanzata Samantha che ha deciso di guardare altrove, deve trovare il modo di riscattarsi, vuole assicurarsi un futuro in una società troppo stretta, una via d’uscita che gli consenta di riconquistare Samantha e di andare incontro al futuro a testa alta.
Mauro è nato e cresciuto a Tor Bella Monaca,aspettava che arrivasse l’occasione giusta, magari un lavoro degno di essere chiamato tale. Così, quando gli amici Fabio e Domenico hanno l’idea di rapinare la mafia cinese, la tentazione di lasciarsi coinvolgere è troppo forte, difficile da fermare. Sprofondare nell’essere cattivi.
“A Tor Bella Monaca Non Piove Mai”
è un romanzo che tratta di storie che cercano di ribellarsi da un mondo troppo stretto, degradato: la periferia.
Essere giudicati cattivi per cercare una possibilità nella vita, essere etichettati in questo modo per aver cercato la salvezza. Cercare di vivere in modo dignitoso!

Informazioni libro:
Autore: Marco Bocci
Prezzo: 12,80 euro.
Edizione: BOOK ME
Anno: 2016
Genere: romanzo

I commenti sono chiusi.